Soleto - Alla corte dei Del Balzo Orsini

Soleto è stato uno dei feudi in cui la famiglia Orsini del Balzo ha regnato più a lungo. La nostra visita teatralizzata di un’ora circa è incentrata sui membri di questa famiglia: Raimondello Orsini del Balzo e Maria D’Enghien ne sono i capostipiti, coloro che regnarono per lungo tempo nel territorio, essendo molto amati dal proprio popolo per la loro lungimiranza nel governare e propensione nell’accogliere le richieste dei propri sudditi. Terza figura importante è il figlio primogenito Giovanni Antonio, al quale il feudo andò in eredità alla morte dei genitori. Il nostro viaggio nel tempo coinvolgerà tutto l'antico borgo del paese, partendo da Porta San Vito, l’unica delle quattro sopravvissute all’ingresso della zona storica, per proseguire lungo le vie e arrivare alla guglia costruita proprio dalla famiglia Orsini del Balzo. Lungo la via incontreremo un ultimo personaggio molto caratteristico che incarna lo spirito magico del paese: il più celebre mago, alchimista e filosofo, Matteo Tafuri, che invocò dal regno oscuro streghe e diavoli per farsi aiutare alla costruzione di una grandiosa e incantevole torre campanaria.